Ancora Grazia!

Forse qualcuno pensa che tutto sia finito in quell’istante, ultimo di un miliardo di istanti che è la vita di un uomo. Invece proprio in quell’attimo, frammento di esistenza, il fiume di Grazia, intimo di quel piccolo uomo, è esploso toccando i lembi di quei cuori, che a lui si avvicinano in una maniera o in un’altra. Quella Grazia, dono d’amore immenso del Dio che lo ha violentato del Suo amore, ancora oggi si spande come profumo che inebria, come aroma di zagara, fiore della sua terra che fa godere e inonda l’anima degli estasiati spettatori di uno spettacolo antico quanto la creazione. Ancora oggi il calore di quell’ultimo respiro riscalda le strade, ibernate dal male prepotente della cultura mafiosa, cancro malvagio che disintegra ogni parvenza di bontà nei cuori umani. Ancora oggi la grande vita del piccolo 3P dimostra tutta la sua potenza. Ancora oggi la sua Grazia, che è Grazia di Dio ci incoraggia ad andare avanti. Questo è il dono della presenza del nostro Papa: quella Grazia incompresa, quella Grazia stravolgente, quella Grazia Coinvolgente.

Grazie Santità, Grazie Francesco, Grazie Amico!

Condividi su:   Facebook Twitter Google
27 maggio 2018, admin