Il sangue dei Martiri – Una chiesa a Don Pino

Finalmente è stato presentato il nuovo complesso parrocchiale “Don Giuseppe Puglisi Martire”. Questo giorno, 25 Giugno 2015, rimarrà saldo nella nostra memoria. Sarà come altre date, che hanno segnato il cammino di riscatto della comunità di brancaccio e che andranno a formare la memoria storica di una nuova vita spirituale e sociale. Così alla presenza del nostro Arcivescovo S.E.R. card. Paolo Romeo, del Vescovo ausiliare S.E.R. mons. Carmelo Cuttitta, del Sig. Sindaco prof. Leoluca Orlando, degli architetti e progettisti, della altre autorità civili e della comunità parrocchiale, gli stessi tecnici con palese emozione, ci hanno portato dentro il progetto, che non è solo tale, è anche ponte concreto verso il futuro, che nasce già nella mente di don Pino, ma che non poteva nascere se il seme, dal quale era stato generato, non fosse morto. Ecco il senso del fine del chicco di grano, che non è certo la fine, ma un vero e proprio inizio di una vita nuova, una nuova alba. La vita del martire di brancaccio ha fecondato le aride zolle di questo pezzo di terra palermitana e sta, piano piano germogliando.

Il complesso parrocchiale a lui intitolato è il frutto di questo granello piccolissimo, che esplode e da vita.

Non tutto però può essere definito se non con il tuo aiuto, che si può concretizzare attraverso un contributo da far pervenire mezzo bonifico

intestato a: Parrocchia San Gaetano – Maria SS. del Divino Amore

cod. IBAN: IT46J0200804679000103728410

Causale: Contributo erigenda chiesa

Condividi su:   Facebook Twitter Google